Il Karate

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il Karate

Messaggio  Jekill il Gio 07 Feb 2008, 02:53

Il Karate è un'arte marziale originaria di Okinawa che trae origine dall'unione di due arti marziali: il Te isolano e il Kenpo cinese e prevede la difesa a mani nude.
I principali stili del Karate sono:

Shotokan, il più diffuso, deriva dal maestro Funakoshi;
Shotokai, di Shigeru Egami, simile allo Shotokan ma molto morbido e senza agonismo;
Goju-ryu, che nasce dal Naha-te, il cui primo Maestro fu Kanrio Higahonna che visse per moltissimo tempo nel Fukien in Cina. A raccogliere l'eredità di Higaonna e fondare lo stile Goju-ryu fu il maestro Chojun Myagi.
Shito-ryu, elaborato dal maestro Mabuni;
Wado-ryu, che si basa sugli insegnamenti del maestro Otzuka;
Sankukai, o, come viene chiamato in Italia, Sankudò. Si basa sulla leggerezza e l'accuratezza della tecnica ma anche sulla potenza dei colpi;
Kyokushin, creato dal maestro Oyama che, dopo aver praticato lo stile Shotokan sotto la guida di Gichin Funakoshi e lo stile Goju-ryu, e dopo essere entrato nei servizi segreti giapponesi, ha creato questo stile basato sul kumite full contact. Incorpora alcuni kata dello Shotokan e altri tradizionali. Lo stile necessita di una notevole preparazione fisica per poter essere praticato a causa anche dei combattimenti a contatto pieno.
Nel Kata, che significa "forma", si racchiudono le tecniche diffuse dalle varie scuole. Il Karate ha una vasta gamma di kata. I kata possono essere visti come delle tecniche marziali prestabilite.Il Kumite è un combattimento su un piano rituale; non viene eseguito sul piano reale. In pratica i colpi non vengono affondati alla ricerca del knockout (KO) dell'avversario, ma vengono arrestati per ovvi motivi di incolumità.
avatar
Jekill

Numero di messaggi : 21
Data d'iscrizione : 07.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  sabaku il Mar 12 Feb 2008, 15:31

bella sintesi!
...anche se non è molto corretta la descrizione sul kumite.
avatar
sabaku

Maschile Numero di messaggi : 54
Età : 41
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 12.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.artimarzialisalerno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  Kamui il Lun 18 Feb 2008, 15:42

Sabaku tu che sei specializzato nel campo del Karate puoi dare qualche spiegazione in merito?
Ci farebbe veramente comodo Very Happy
avatar
Kamui
Amministratore
Amministratore

Maschile Numero di messaggi : 171
Età : 39
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 04.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  zeppelin il Lun 18 Feb 2008, 18:11

Se permettete vi riporto parte di un articolo di S. C. Insegnante Tecnico Federale (FIJLKAM)

Il kumite è il combattimento vero e proprio, un'attività nella quale due avversari si attaccano e difendono vicendevolmente utilizzando le tecniche del karate.
Bisogna però fare distinzione tra i vari tipi di combattimento :

Il combattimento formale o convenzionale

Questo tipo di combattimento necessita di un controllo costante delle tecniche poiché l'attacco deve bloccarsi ad una distanza compresa tra tre e gli zero centimetri dall'avversario. I due avversari elaborano alternativamente l'attacco e la difesa.
Esistono tre forme abituali di combattimento convenzionale:
1 - Kion kumite
Consiste in un attacco e una parata semplici scelti fra le tecniche di base e predeterminati, ripetuti da tre a cinque volte.
A seconda del numero di passi (ripetizioni) si avranno:
Gohon Ippon Kumite: combattimento fondamentale a cinque passi in cui i due atleti si dispongono frontalmente alla distanza di un pugno, uno dei due partendo dalla posizione di guardia (kamae) esegue gli attacchi facendo cinque passi avanti mentre l'altro effettua cinque parate arretrando ed infine contrattacca sul posto con un pugno a livello medio (chudan giaku zuki).
Sanbon Ippon Kumite: combattimento fondamentale a tre passi in cui i due atleti sono sempre disposti frontalmente alla distanza di un pugno, uno dei due attacca facendo tre passi avanti e l'altro arretra facendo tre parate ed infine contrattacca sul posto.
2 - Kihon Ippon Kumite
Consiste in un attacco predeterminato con parata e contrattacco liberi, eseguito una sola volta e applicando un'ampia gamma di tecniche nella loro forma più pura. I due momenti essenziali sono l'attacco e il contrattacco; bloccaggi e schivate servono per impostare nel modo migliore i contrattacchi, non sono cioè importanti di per sé, ma mirano a creare nell'avversario un momento di vulnerabilità durante il quale potrà aver luogo il contrattacco.
3 - Jyu Ippon Kumite
Si tratta di un attacco con parata e contrattacco. Qui il primo attacco può essere predeterminato o libero; bloccaggio schivata e contrattacchi sono invece sempre liberi. La distanza di sicurezza viene superata dai combattenti che però rimangono obbligati a controllare gli attacchi e a fare in modo di evitare la parata dell'avversario.

Il combattimento libero

Nel combattimento libero gli avversari lavorano controllando gli attacchi, lo fanno liberamente seppur nel rispetto di certe convenzioni perché comunque non si tratta di un combattimento reale. Nel combattimento, libero occorre in primo luogo perfezionare la capacità di controllo, la percezione dei movimenti e la percezione degli attacchi dell'avversario. Nel combattimento libero si cerca di integrare la valutazione della distanza con la scelta di tempo e ritmo di esecuzione nella totalità delle tecniche pur restando all'interno della convenzione.


Ultima modifica di il Mar 19 Feb 2008, 18:28, modificato 1 volta
avatar
zeppelin
Amministratore
Amministratore

Maschile Numero di messaggi : 65
Età : 39
Località : SA
Data d'iscrizione : 04.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  sabaku il Mar 19 Feb 2008, 17:32

rispondo all'invito di kamui.

Innanzitutto:
Il Kumite è un combattimento su un piano rituale; non viene eseguito sul piano reale. In pratica i colpi non vengono affondati alla ricerca del knockout (KO) dell'avversario, ma vengono arrestati per ovvi motivi di incolumità
Naturalmente frasi del genere bisogna collocarle in uno specifico contesto.
Non è corretta tale affermazione, se non quando si parla di karate sportivo, o comunque di attività finalizzata alla competizione.

Stessa cosa vale per tutto il brano di s.c. (il nome completo non si può sapere?)
sicuramente alcuni dettagli appartengono a specifiche scelte didattiche. l'importante è che sia chiaro che quelli descritti non sono i modi assoluti di far kumite.

dettaglio:
sanbon ippon kumite e gohon ippon kumite sono espressioni inesatte.
le corrette espressioni tecniche sono: kihon ippon kumite, khion sanbon kumite e kihon gohon kumite.
Con un minimo di conoscenza di termini tecnici giapponesi si può arrivare all'ovvietà della differenza.

Gli attacchi non vengono mai controllati in termini di distanza, in quanto tutto lo studio sul concetto di "maae" andrebbe a finire.
l'unico controllo è sull'affondo del colpo, ma sono nel caso il difensore si stesse facendo un pisolino invece di difendere.
Durante il contrattacco (ciudan) il controllo è una sorta di "decisione di non buttar giù l'avversario", non vengono applicate edulcorazioni supplementari.

la differenza tra i khion kumite (ippon, sanbon e gohon) non sta nel fatto di essere liberi di far le azioni più disparate, ma nello studio di concetti di "issokuitto", "go no sen", dinamicità dell'azione, timing eccetra...in pratica tutte le qualità non sviluppabili largamente in combattimenti con schemi da principianti.
tutti gli attacchi e le difese sono prestabilite (altrimenti che combattimento convenzionale sarebbe???), lavori leggermente più "liberi" sono una particolare fase di approfondimento e destrutturazione che non caratterizzano il lavoro stesso.

Ragazzi,
non conosco il tecnico che ha scritto questo brano, ma certe frasi sono davvero carine:





Questo tipo di combattimento necessita di un controllo costante delle tecniche poiché l'attacco deve bloccarsi ad una distanza compresa tra tre e gli zero centimetri dall'avversario
senza contatto, di quale controllo ci sarebbe mai bisogno? il "non contatto" non è un controllo... è evitare di colpire!
A seconda del numero di passi (ripetizioni) si avranno:
Gohon Ippon Kumite:
gohon=5 ripetizioni, ippon= 1 ripetizione...qualcosa non và! Shocked
fare in modo di evitare la parata dell'avversario.
chi attacca...dovrebbe cercare di colpire, non di evitare una parata Very Happy
Nel combattimento libero gli avversari[...] [...]pur restando all'interno della convenzione
libertà o convenzione?

Naturalmente mi dissocio da tutta la descrizione del combattimento libero, che è solo riferita al mondo delle gare.
avatar
sabaku

Maschile Numero di messaggi : 54
Età : 41
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 12.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.artimarzialisalerno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  zeppelin il Mar 19 Feb 2008, 19:05

Ciao Sabaku e grazie per i chiarimenti

Non so chi sia questo insegnante, ma di certo non vincerà il nobel per la letteratura

Questo tipo di combattimento necessita di un controllo costante delle tecniche poiché l'attacco deve bloccarsi ad una distanza compresa tra tre e gli zero centimetri dall'avversario


sabaku ha scritto: senza contatto, di quale controllo ci sarebbe mai bisogno? il "non contatto" non è un controllo... è evitare di colpire!

Su questo però non sono d'accordo con te, penso che portare un colpo e fermarsi ad 1 cm dall'avversario significhi avere il controllo dei propri arti e della distanza di combattimento, non trovi ?

avatar
zeppelin
Amministratore
Amministratore

Maschile Numero di messaggi : 65
Età : 39
Località : SA
Data d'iscrizione : 04.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  sabaku il Mar 19 Feb 2008, 19:56

dipende.
se tu pensi ad una tecnica tirata "completamente" fermandosi ad 1 cm dal bersagio è una cosa.
una tecnica, fondamentalmente inespressa, per fermarsi ad 1 cm dal bersaglio, è un altra cosa.

in entrambi i casi c'è un vizio di fondo.

la capacità di controllarsi non risiede nel non "toccare"...quella potrebbe essere un abilità sportiva.
Ed essa porta dietro un grosso difetto, spesso irrisolvibile, se si pratica cosi per tanti anni.

un pò come se un lottatore di judo, invece di proiettare con controllo, evitasse proprio di fare la proiezione.
E' limitante.
Specialmente per uno stile che basa tutto il suo studio sull'impetuosità dei colpi e dei loro effetti.

Per esempio tirare un calcio al viso in maniera "passante" (cioè ti passa davanti agli occhi ma non ti tocca) è funzionale al gesto compiuto per l'incolumità dell'avversario.
Ma non forma per niente il praticante.
Meglio un calcio alla spalla, che in allenamento non provoca grossi fastidi, ma aiuta per imparare a dosare la forza, stabilendo di volta in volta quella necessaria.
Ad un amico tiro piano, a quello meno simpatico tiro un pò più profondo... all'aggressore scarico tutto il cinetismo...

Tirare sempre fuori bersagio è una cazzata.
avatar
sabaku

Maschile Numero di messaggi : 54
Età : 41
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 12.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.artimarzialisalerno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  zeppelin il Mer 20 Feb 2008, 18:15

si, indubbiamente nell'ambito del combatimmento o della preparazione ad esso non avrebbe senso
"tirare" una tecnica senza colpire l'avversario, come anche trovo sbagliato provare le tecniche sempre senza bersaglio ....
anzi credo nell'uso delle protezioni in fase di allenamento proprio per poter affondare i colpi più del normale.

Intendevo però dire che a scopo didattico bisogna imparare a controllare un colpo (sia nella distanza, che nella forza)

ad esempio se per dimostrazione ad un nuovo allievo devi far vedere un calcio laterale al viso, non credo che gli rompi il naso ... pig
avatar
zeppelin
Amministratore
Amministratore

Maschile Numero di messaggi : 65
Età : 39
Località : SA
Data d'iscrizione : 04.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  sabaku il Mer 20 Feb 2008, 18:22

una cosa è dimostrare la tecnica, un altra cosa studiarla.

Intendevo però dire che a scopo didattico bisogna imparare a controllare un colpo (sia nella distanza, che nella forza)

proprio alla luce di questa affermazione ti ripeto che evitare il bersaglio (anche di un solo cm) è un allenamento sbagliato.

ma in ogni caso è difficile spiegarlo attraverso un forum.
avatar
sabaku

Maschile Numero di messaggi : 54
Età : 41
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 12.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.artimarzialisalerno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  zeppelin il Mer 20 Feb 2008, 18:59

sabaku ha scritto:ma in ogni caso è difficile spiegarlo attraverso un forum.
si è proprio vero....ma se hai tempo ti chiedo di spiegarlo, può essere utile a chi legge (soprattutto a chi come me non è un tecnico).

D'altronde l'intento di questo forum, come del resto quello del Jet Kune Do, è quello di "aprire la mente" scambiando idee e concetti, proponendo critiche costruttive e magari anche formando gruppi di allenamento in cui ognuno può dare il proprio contributo.

avatar
zeppelin
Amministratore
Amministratore

Maschile Numero di messaggi : 65
Età : 39
Località : SA
Data d'iscrizione : 04.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  sabaku il Gio 21 Feb 2008, 11:09

scusa la suscettibilità... ma questa è una cosa gia sentita... !!!

e comunque non c'era bisogno di QUESTO forum per aprire la mente e creare scambi.
Anzi, credo che questa sia l'ennesima divisione del mondo marziale salernitano.

Tutti hanno le parole giuste quando devono dire "facciamo qualcosa insieme", poi sul piano pratico ognuno si crea il proprio piccolo fantastico mondo...cercando magari di attirare dentro gente da altre parti.

Auguri per le bellissime intenzioni, ma un luogo comune c'è gia... e i vostri dirigenti sono stati invitati a farne parte.
avatar
sabaku

Maschile Numero di messaggi : 54
Età : 41
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 12.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.artimarzialisalerno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  Kamui il Gio 21 Feb 2008, 22:56

Certo che voglio far parte ... sabaku devi darmi un pò di tempo.
Poi ti avevo anche anticipato che dovevamo sentirci Very Happy
Penso che non dobbiamo correre cerchiamo di fare le cose con calma
Noi non vogliamo dividere niente anzi stiamo cercando di unirci

Cmq io faccio già parte del forum o no? Quindi?
Dobbiamo solo attendere i tempi degli altri ragazzi.
avatar
Kamui
Amministratore
Amministratore

Maschile Numero di messaggi : 171
Età : 39
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 04.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  sabaku il Ven 22 Feb 2008, 10:40

non era questo quello che intendevo...
va bene comunque.
avatar
sabaku

Maschile Numero di messaggi : 54
Età : 41
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 12.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.artimarzialisalerno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  aikipirla il Ven 22 Feb 2008, 11:37

sabaku ha scritto:scusa la suscettibilità... ma questa è una cosa gia sentita... !!!

e comunque non c'era bisogno di QUESTO forum per aprire la mente e creare scambi.
Anzi, credo che questa sia l'ennesima divisione del mondo marziale salernitano.

Tutti hanno le parole giuste quando devono dire "facciamo qualcosa insieme", poi sul piano pratico ognuno si crea il proprio piccolo fantastico mondo...cercando magari di attirare dentro gente da altre parti.

Auguri per le bellissime intenzioni, ma un luogo comune c'è gia... e i vostri dirigenti sono stati invitati a farne parte.

bha non capisco. essere uniti nelle intenzioni è un ottimo passo in avanti. a mio avviso questo non deve necessariamente tradursi per forza di cose in un unico contenitore. anzi credo che + strumenti ci sono + ricchezza ci sarà basta solo avere l'intelligenza di trasformare le diversità in ricchezza, l'idea di stare x forza di cose chiusi nello stesso spazio penso che sia sbagliata e controproducente.
avatar
aikipirla

Maschile Numero di messaggi : 83
Età : 57
Località : salerno
Data d'iscrizione : 07.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.aikidosalerno.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  sabaku il Ven 22 Feb 2008, 14:19

si, ti quoto.
avatar
sabaku

Maschile Numero di messaggi : 54
Età : 41
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 12.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.artimarzialisalerno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  zeppelin il Ven 22 Feb 2008, 14:19

aikipirla ha scritto:
sabaku ha scritto:scusa la suscettibilità... ma questa è una cosa gia sentita... !!!

e comunque non c'era bisogno di QUESTO forum per aprire la mente e creare scambi.
Anzi, credo che questa sia l'ennesima divisione del mondo marziale salernitano.

Tutti hanno le parole giuste quando devono dire "facciamo qualcosa insieme", poi sul piano pratico ognuno si crea il proprio piccolo fantastico mondo...cercando magari di attirare dentro gente da altre parti.

Auguri per le bellissime intenzioni, ma un luogo comune c'è gia... e i vostri dirigenti sono stati invitati a farne parte.

bha non capisco. essere uniti nelle intenzioni è un ottimo passo in avanti. a mio avviso questo non deve necessariamente tradursi per forza di cose in un unico contenitore. anzi credo che + strumenti ci sono + ricchezza ci sarà basta solo avere l'intelligenza di trasformare le diversità in ricchezza, l'idea di stare x forza di cose chiusi nello stesso spazio penso che sia sbagliata e controproducente.

avatar
zeppelin
Amministratore
Amministratore

Maschile Numero di messaggi : 65
Età : 39
Località : SA
Data d'iscrizione : 04.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  Kamui il Ven 22 Feb 2008, 16:29

Dobbiamo (intendo tutti noi di Salerno e provincia) essere pazienti ed attendere che passi un pò di tempo in modo da poterci organizzare e sopratutto conoscerci perchè dietro ad un PC non ci si può intendere bene
avatar
Kamui
Amministratore
Amministratore

Maschile Numero di messaggi : 171
Età : 39
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 04.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  sabaku il Ven 22 Feb 2008, 16:56

si, giusto
avatar
sabaku

Maschile Numero di messaggi : 54
Età : 41
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 12.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.artimarzialisalerno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  SiJoAlfonso il Ven 22 Feb 2008, 18:42

Ciao a tutti bounce .
Bè credo che il messaggio di Sabaku non sia stato ben recepito.

Sono ormai diversi anni (personalmente io dal 92) che viviamo ed analizziamo Salerno e la sua mentalità marziale.
Il problema è costituito dalle divisioni interne e dalla scarsa apertura al dialogo sincero.

Quello che avviene nel reale è avvenuto e sta avvenendo anche nel Web.
L'unica realtà che ha iniziato a fare un certo tipo di discorso, a creare un'inversione di tendenza e che attualmente ricopre l'unico ruolo di rilievo è AMS.
Il segreto? Il duro lavoro della staff che ci sta dietro e lo scegliere come bandiera da seguire non il proprio Dojo, non la propria organizzazione, ma le Arti Marziali ed il loro spirito di aggregazione in maniera totalmente disinteressata.


I mezzi telematici sono fatti per unire. Se esiste già un Forum di Salerno e Dintorni, secondo voi ha senso riprodurre le stesse discussioni qui, quando lo si può fare direttamente insieme? Un utente che dovrebbe fare, andare sui vai Forum Clone e scrivere le stesse cose? Non ha senso.
Ovviamente la mia è solo un'osservazione, derivata dall'esperienza annuale sopra citata.
Ognuno è libero di prendere le iniziative che preferisce, sarebbe solo un peccato perdere del potenziale Basketball
avatar
SiJoAlfonso

Maschile Numero di messaggi : 3
Località : salerno
Data d'iscrizione : 22.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  Kamui il Ven 22 Feb 2008, 19:39

Abbiamo recepito il vostro messaggio ma di certo non possiamo stravolgere tutto Very Happy .
Fatto il primo passo ci sarà anche il secondo e così via lol! la fretta è cattiva consigliera Very Happy
avatar
Kamui
Amministratore
Amministratore

Maschile Numero di messaggi : 171
Età : 39
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 04.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  sabaku il Sab 23 Feb 2008, 14:19

calma,
qui nessuno vuole stravolgere niente.
Avete preso una iniziativa lodevole.

... le parole di aikipirla sono giustissime, le condivido, e quindi anche i consensi di Kamui e Zeppelin.
Chiedo scusa, credo di avere frainteso... ma evidentemente ho avuto un dejavù...sapete ritrovare:

kamui
sabaku
sijoalfonso
aikipirla
giulio
morfeo
capoerista
kareeb
danilo

qui, mi ha un pò fatto perdere le coordinate.
pensavo di essere da un altra parte. Very Happy
avatar
sabaku

Maschile Numero di messaggi : 54
Età : 41
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 12.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.artimarzialisalerno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  Kamui il Sab 23 Feb 2008, 16:33

E' tranquillo ragazzi
avatar
Kamui
Amministratore
Amministratore

Maschile Numero di messaggi : 171
Età : 39
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 04.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  sabaku il Dom 02 Mar 2008, 02:51

chiedo scusa ad Alessio Autuori per non averlo mensionato nella lista sopra, ma è arrivato dopo.
Alè, bentrovato anche qua.
avatar
sabaku

Maschile Numero di messaggi : 54
Età : 41
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 12.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.artimarzialisalerno.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  Kamui il Dom 02 Mar 2008, 17:57

Forza sabaku Very Happy illustraci qualcosa della tua disciplina, del tuo pensiero della tua visione del karate o vuoi farmi stare sulle spine? Very Happy
Io sono molto curioso lol!
avatar
Kamui
Amministratore
Amministratore

Maschile Numero di messaggi : 171
Età : 39
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 04.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  aikipirla il Lun 03 Mar 2008, 12:13

capisco caro sabaku il tuo pensiero e quello di alfonso. però malgrado tutto continuo a non capire. e se esplico questa mia non comprensione lo faccio solo perchè in questo caso è il pensiero di due persone che rispetto e quindi credo che sia un mio dovere fare di tutto per comprendervi. poi posso anche non condividere ma almeno ho ascoltato e capito 2 amici.
detto questo la cosa che più incuriosisce è questa:
esiste da tempo un forum avviato e che sta facendo attività collaterali interessanti onore e merito a te e ad alfonso. nascono altri forum, ovviamente la cosa può dispiacere oppure rallegrare ma è un dato di fatto che io non capisco alcuni pensieri non detti (vedi l'ultimo post di alfonso).
è come dire c'è già una casa perchè ne fate un'altra? semplice, le case possono essere anche uguali strutturalmente ma il mobilio, le atmosfere interne, il senso di tranquillità, il vivere la casa come una casa e non come un dormitorio (leggi terreno di scontro) può fare la differenza. senza contare che è giusto e sacrosanto che una persona sopratutto decide con chi va ad abitare e quindi SCEGLIE DI vivere insieme ad altri lo stesso spazio. quindi una cosa normalissima.
avatar
aikipirla

Maschile Numero di messaggi : 83
Età : 57
Località : salerno
Data d'iscrizione : 07.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.aikidosalerno.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Karate

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum