La vera storia... tratto dal Forum Arti Marziali Salerno.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La vera storia... tratto dal Forum Arti Marziali Salerno.

Messaggio  Kamui il Sab 05 Apr 2008, 15:45

Il Wing Chun Kung Fu è uno degli stili di Kung Fu più praticati nel mondo, secondo solo al Tai ji quan in termini di diffusione.
Allo stesso tempo, nel mondo, non vi è una unificazione dello stile.
Difatti vi sono grandi differenze fra i vari lignaggi del Wing Chun, sia in termini di principi che in termini di forme classiche che vengono praticate con movimenti differenti.
Io sono un Sifu di wing Chun tradizionale, ossia quel tipo di wing chun semplice che veniva insegnato ad Hong Kong dal G. Master Ip Kai Man.
Il Wing Chun , pur essendo uno stile classico, comprende solamente tre forme: La "Siu Nim Tao" letteralmente" La piccola Idea"
La " Chum Kiu" letteralmente " Si Cerca il ponte"
La "Biu Jee" Letteralmente" Le dita che trafiggono"
Poi vi è una forma avanzata all'UOMO DI LEGNO di 140 movimenti.
Si studiano anche due armi tradizionali: Il Bastone Lungo
Le Doppie Spade Corte.
Fino al 1973 questo stile era insegnato in maniera risevata e la stessa forma Biu Jee era insegnata solo agli allievi diretti del Caposcuola.
Nel 1982 arrivò in europa grazie al G.Master L. Ting e la Germania fu il primo stato europeo a conoscere il Wing Chun.
Ebbene il sistema originario è chiamato Young Chuen (sia wing chun che weng chun si chiamano così in Cina).
Non esisteva una sala del tempio shaolin con questo nome.
Esisteva un posto in una foresta in cui dei monaci dissidenti della allora dinastia Ching, si allenavano nelle arti marziali.
Questo posto, a causa della sua riservatezza ed essendo sito in una parte della foresta dove vi erano querce sempre verdi, fu chiamato in codice dagli stessi monaci: La Dolce Primavera/o anche L'Eterna Primavera.
Da qui il nome "Young Chuen" e relativi ideogrammi.
Riguardo al discorso che concerne l'uomo di legno, è necessario risalire ad un altro periodo storico: ovvero quello del Medioevo Cinese.
Difatti, il primo uomo di legno era ricavato dall'albero maestro di una nave cinese, che era dedita alla pirateria.
Esso aveva solo due pioli in che rappresentavano le braccia di un uomo.
Il wing chun prende dai pirati cinesi anche l'uso delle doppie spade corte.
Questa è l'arma usata proprio dalla pirateria cinese del tempo.
A sostegno di ciò ti do una prova inconfutabile:
i monaci shaolin ( che predicavano il Buddismo Zen) non usavano armi da taglio. L'unica arma era il bastone, che era usato solo per difesa.
Questo invece è un documento storico:
http://it.youtube.com/watch?v=tmxMLp8TXno
Questo e il Chisao del Wing Chun di un G. Master
http://it.youtube.com/watch?v=qaP1X-lEtgc
Questo riguarda Ip Man e Lee....
http://it.youtube.com/watch?v=OqDvDTqyHtk

dicembre del 1972.

In questa data moriva il G. Maetro IP Kai Man.
Egli non lascio scritto nulla riguardo a chi dovesse succedergli come caposcuola.
Questo provocò un grosso dissidio fra i suoi allievi diretti.

Molti di essi fondarono loro organizzazioni di wing chun e modificarono leggermente il sistema per identificarlo alle loro rispettive figure di maestri.

L. Ting lo modificò quasi nella sua totalità per poterlo vendere agli occidentali.

Ora del wing chun di IP Man rimane solo l'essenza negli insegnamenti dei maestri di wing chun tradizionale.
Il young chuen si è trasformato in wing tsun/ wing shun/ wing tjun/ wing tzun/ wing tshun/ ving tsun/ ving chun/ wing chun/ etc.
Il Wing Tsun non ha nulla a che vedere con il wing chun degli altri allievi diretti di IP Man.

Il wing chun è un sistema che può essere appreso in 5 anni di allenamento serio e continuo.
Nel wing tsun vi sono praticanti che dopo 5 anni, spesso, non hanno visto neanche il programma per primo grado superiore.
Questa è la vera grande differenza.
Ora qualcuno potrebbe pensare che il wing tsun sia più completo...io non sono della stessa opinione avendo sperimentato tre diversi lineages di wing chun.
Riguardo alla morbidezza del sistema wt, è un concetto da ritenersi molto personale fra i praticanti e maestri.
Wong Shun Leung wing chun.
Il maestro Wong conobbe Ip Man in un frangente poco piacevole:
difatti Wong praticava un altro stile di Kung fu e sfidò Ip Man nella sua scuola.
Risultato: Wong fu sconfitto e divenne allievo di Ip Man.
Wong insegnò il giro attivo come gli fu insegnato dal suo maestro ed il suo chisao era morbido come quello di Ip Man.
Questo che pongo alla vostra attenzione è un video storico...
http://www.youtube.com/watch?v=DG96eyig5dI
Quest'altro video mostra la forma siu nim tao (piccola idea):
http://www.youtube.com/watch?v=Ugs5Q7e9NY8

P.S.
Ringrazio l'autore Sifu Dario Argenziano e tutti coloro che hanno partecipato alla discussione.
avatar
Kamui
Amministratore
Amministratore

Maschile Numero di messaggi : 171
Età : 39
Località : Salerno
Data d'iscrizione : 04.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum